LAVORO e MOTIVAZIONI differenziazione delle aspettative e business inclusivo

Il disallineamento crescente tra offerta e domanda di lavoro, si accompagna con una trasformazione del significato e del peso che il lavoro ha nella vita delle persone. Cambiano le motivazioni (fonte di reddito, soddisfazione, ruolo sociale..) ma anche il valore che assumono i vari aspetti che lo caratterizzano: livelli del compenso, possibilità di conciliazione, orari, caratteristiche relazionali e ambientali dei luoghi di produzione, opportunità di carriera, tipologia dell’ambiente, ecc..

A fronte di una narrativa retorica che liquida in maniera semplicistica questa trasformazione, crediamo si debba invece avviare un confronto su un fenomeno complesso, forse antropologico, per capire quali possano essere le leve – politiche e imprenditoriali – da azionare per essere in grado di gestire una pluralità di culture all’interno di un’azienda e per rispondere a bisogni e aspirazioni sempre più specifici.

Spunti e riflessioni verranno condivisi dagli esperi nazionali: Luca Solari, Professore Organizzazione aziendale Università degli Studi di Milano, Francesco Seghezzi, Presidente della Fondazione ADAPT e ricercatore Università di Modena e Reggio Emilia, Flaviano Zandonai, open Innovation manager CGM. Invitato al convegno anche Achille Spinelli, Assessore allo sviluppo economico, lavoro, università, ricerca.

Il convegno concluderà alle 19.00 con un’apericena nella Cantina Mezzocorona.

Evento organizzato con il sostegno di P.a.t L.r 15/1988.

Qui il programma