#SERIE FSE: il progetto di Garda 2015

Avviato il percorso formativo finanziato dal Fondo Sociale Europeo e organizzato da Consolida in collaborazione con la cooperativa Garda 2015, presso la sede a Riva del Garda. Il progetto coinvolge un gruppo di 3 donne nella formazione dedicata alla sartoria e al cucito di oggetti con materiali tessili di recupero sotto la guida attenta della sarta Elisa Ischia.

Francesca, Barbara ed Emanuela hanno creato un gruppo affiatato fin dal primo giorno, complici l’età simile e percorsi e storie di vita in alcuni casi quasi sovrapponibili.

Tutte e 3 stagionalmente sono impiegate in attività con intervento 3.3.c. e 3.3.d.: Silvana Comperini, responsabile sociale, conferma che “questo percorso offre la possibilità di qualificarsi in un ambito sul quale la cooperativa sta investendo e che può offrire loro una collocazione definita al termine della formazione”.

Il percorso avrà una durata di circa 200 ore svolte con modalità laboratoriale tra gennaio e marzo: oltre alle attività di sartoria viene data anche una formazione specifica sulle tematiche relative alla vetrinistica e agli allestimenti degli spazi espositivi con il docente Tommaso Biasion, utile per la gestione del negozio del Riuso della cooperativa.

Il percorso fa parte del progetto più ampio, articolato territorialmente, costruito nell’ambito del recupero e rigenerazione nella filiera del riuso (DES RIUSO e Rete provinciale Riuso) e si rivolge a disoccupati con attestazione di disabilità.

Oltre alle attività professionalizzanti, le partecipanti prenderanno parte attiva in laboratori di socializzazione, attivazione e orientamento al lavoro.  Ciò permetterà l’acquisizione di competenze professionali specifiche rispetto alle diverse fasi che intervengono nel recupero e nella valorizzazione di beni e materiali usati, dalla raccolta, selezione e valutazione dei beni e materiali al recupero e valorizzazione degli stessi attraverso lavorazioni dedicate con una attestazione finale di competenze relative alla figura dell’Addetto ad attività di recupero e rigenerazione nella filiera del riuso.

Leggi gli altri articoli della #SERIE FSE