Analisi costi benefici

Progetto:

ANALISI COSTI BENEFICI

Tema:

VALUTAZIONE

Area:

AREA LAVORO

Fin dalle origini le cooperative sociali e il consorzio hanno prestato grande attenzione al tema della rendicontazione avviando nel tempo progettualità ad hoc (B-res con CGM, Restore, analisi costi benefici con Agenzia del Lavoro). Negli ultimi anni la prospettiva della rendicontazione è evoluta nella valutazione d’impatto sociale ed economico che mira a misurare e rappresentare il valore aggiunto monetario e qualitativo che la cooperazione sociale riesce a generare. Nel 2015, prima ancora della obbligatorietà della valutazione d’impatto prevista dalla riforma del terzo settore, Consolida in collaborazione con il centro di ricerca Euricse e il supporto di Agenzia del Lavoro ha concorso ad elaborare il modello impAct ora applicato anche in altre regioni italiane.

NEWS

PIU’ DI 71 MILA ADESIONI A ETIKA

L’offerta luce e gas della cooperazione trentina conveniente, ecologica e solidale che costruisce percorsi di abitare sociale per le persone con disabilità e promuove il benessere della comunità.

INCLUSI. DALLA SCUOLA ALLA VITA, ANDATA E RITORNO GIUNGE ALLA TERZA ANNUALITA’

Martedì 11 giugno, molti dei partner del progetto si sono riuniti a Milano, nella sede di CGM, per condividere gli apprendimenti acquisiti e tracciare buone prassi per una comunità inclusiva.

I Distretti del Commercio del Piemonte alla scoperta dei DES Trentini

Il Centro per l’Economia Solidale, gestito da Consolida, è stato protagonista del percorso di Capacity Building rivolto ai Distretti del Commercio della Regione Piemonte.

LAVORO E MOTIVAZIONI: COME AFFRONTARE IL PROBLEMA DELLA CARENZA DI PERSONALE

Se ne è parlato ieri al convegno organizzato da Consolida con due fra i più grandi esperti nazionali del tema: il giuslavorista Francesco Seghezzi, presidente di Adapt, e Luca Solari, professore dell’Università degli Studi di Milano.

Analisi costi benefici

Fin dalle origini le cooperative sociali e il consorzio hanno prestato grande attenzione al tema della rendicontazione avviando nel tempo progettualità ad hoc (B-res con CGM, Restore, analisi costi benefici con Agenzia del Lavoro). Negli ultimi anni la prospettiva della rendicontazione è evoluta nella valutazione d’impatto sociale ed economico che mira a misurare e rappresentare il valore aggiunto monetario e qualitativo che la cooperazione sociale riesce a generare. Nel 2015, prima ancora della obbligatorietà della valutazione d’impatto prevista dalla riforma del terzo settore, Consolida in collaborazione con il centro di ricerca Euricse e il supporto di Agenzia del Lavoro ha concorso ad elaborare il modello impAct ora applicato anche in altre regioni italiane.

Tema:

VALUTAZIONE

Area:

AREA LAVORO

ALTRI PROGETTI

NEWS