Analisi costi benefici

Progetto:

ANALISI COSTI BENEFICI

Tema:

VALUTAZIONE

Area:

AREA LAVORO

Fin dalle origini le cooperative sociali e il consorzio hanno prestato grande attenzione al tema della rendicontazione avviando nel tempo progettualità ad hoc (B-res con CGM, Restore, analisi costi benefici con Agenzia del Lavoro). Negli ultimi anni la prospettiva della rendicontazione è evoluta nella valutazione d’impatto sociale ed economico che mira a misurare e rappresentare il valore aggiunto monetario e qualitativo che la cooperazione sociale riesce a generare. Nel 2015, prima ancora della obbligatorietà della valutazione d’impatto prevista dalla riforma del terzo settore, Consolida in collaborazione con il centro di ricerca Euricse e il supporto di Agenzia del Lavoro ha concorso ad elaborare il modello impAct ora applicato anche in altre regioni italiane.

NEWS

UNA GUIDA GALATTICA ATTRAVERSA L’ECONOMIA SOLIDALE

Mattia Mascher con il suo libro per un’educazione intergenerazionale sulla sostenibilità ospite di Consolida e Garda2015 in un appuntamento organizzato nell’ambito del DES Economia verde e in collaborazione con Il Centro Economia solidale

MAURIZIO DE GIOVANNI OSPITE DI INCLUSI

Lo scrittore napoletanoal workshop “Fuori è dentro” organizzato dal consorzio CGM nell’ambito del progetto Inclusi, coordinato da Consolida. Tra i partecipanti un nutrito gruppo di cooperatori sociali trentini

FUORI è DENTRO: A NAPOLI DUE GIORNI SU SPORT E INCLUSIONE

A Napoli un workshop sul tema “SPORT ED INCLUSIONE” dedicato agli insegnanti ed educatori, organizzato da CGM con il progetto INCLUSI coordinato da Consolida

EVENTO: LA SOSTENIBILITÀ COME INCONTRO TRA GENERAZIONI

Consolida con Garda2015 nella Settimana dell’accoglienza organizzano il 25 settembre alle 16.00 la presentazione del libro di Mattia Mascher “Guida Galattica per nonni e nipoti del terzo millennio”.

Analisi costi benefici

Fin dalle origini le cooperative sociali e il consorzio hanno prestato grande attenzione al tema della rendicontazione avviando nel tempo progettualità ad hoc (B-res con CGM, Restore, analisi costi benefici con Agenzia del Lavoro). Negli ultimi anni la prospettiva della rendicontazione è evoluta nella valutazione d’impatto sociale ed economico che mira a misurare e rappresentare il valore aggiunto monetario e qualitativo che la cooperazione sociale riesce a generare. Nel 2015, prima ancora della obbligatorietà della valutazione d’impatto prevista dalla riforma del terzo settore, Consolida in collaborazione con il centro di ricerca Euricse e il supporto di Agenzia del Lavoro ha concorso ad elaborare il modello impAct ora applicato anche in altre regioni italiane.

Tema:

VALUTAZIONE

Area:

AREA LAVORO

ALTRI PROGETTI

NEWS