Des carcere e formazione detenuti

Progetto:

DES CARCERE E FORMAZIONE DETENUTI

Tema:

CARCERE

Area:

AREA LAVORO

Dopo aver collaborato, a partire dal 2000, con la Casa Circondariale di Trento per iniziative di tipo formativo e di socializzazione al lavoro, nel 2011 Consolida ha stipulato un accordo volontario con la Direzione della Casa Circondariale e con la Provincia autonoma di Trento dando vita ad un Distretto dell’Economia Solidale finalizzato alla creazione di opportunità di inserimento lavorativo per i detenuti. Dopo il lancio di alcuni progetti pilota, sono oggi attive due principali attività produttive gestite da cooperative sociali socie: lavanderia (sezione maschile e femminile), imbottigliamento e confezionamento di detersivi (sezione maschile).

COOPERATIVE SOCIALI COINVOLTE: Kaleidoscopio con Chindet e Venature.

NEWS

TO SWITCH: ANCHE CONSOLIDA COINVOLTA NEL PROGETTO EUROPEO PER LA FORMAZIONE DEI LAVORATORI SENIOR

Il progetto europeo promosso dalla PAT nell’ambito del Tavolo Age Management sviluppa percorsi innovativi di coinvolgimento e valorizzazione dei lavoratori senior

RETI DI COMUNITÀ INCLUSIVE: LA NUOVA CALL DI FONDAZIONE CARITRO

Cooperative sociali e altre organizzazioni del Terzo Settore sono chiamate a proporre progetti di inclusione e avvicinamento a lingua italiana per bambini e ragazzi immigrati.

ESITI BANDO FSE INCLUSIONE: SODDISFAZIONE IN CONSOLIDA

Approvati tutti i percorsi di formazione professionale progettati dal consorzio che saranno  realizzati nei contesti DES gestiti da 12 cooperative socie  

PRIMA CLASSE PER L’UCRAINA

Consolida e GPI hanno offerto in collaborazione con l’Assessorato all’Istruzione laboratori di inclusione curati dalle cooperative sociali per i 300 studenti ucraini (e i loro compagni) accolti nei diversi Istituti comprensivi provinciali.

Des carcere e formazione detenuti

Dopo aver collaborato a partire dal 2000 con la Casa Circondariale di Trento per iniziative di tipo formativo e di socializzazione al lavoro, nel 2011 Consolida ha stipulato l’accordo volontario con la Direzione della Casa Circondariale e la Provincia autonoma di Trento (PAT) dando vita ad un Distretto dell’Economia Solidale finalizzato alla creazione di opportunità di inserimento lavorativo dei detenuti. Dopo la sperimentazione dei progetti pilota, sono oggi attive diverse attività produttive realizzate con il coinvolgimento delle cooperative sociali: la lavanderia interna, digitalizzazione dell’archivio del Servizio Utilizzazione Acque Pubbliche della PAT, produzione e imbottigliamento di detersivi, agricoltura sociale.

COOPERATIVE SOCIALI COINVOLTE: Kaleido (A) con Chindet (B non socia), Kinè (B), Venature (B), La Sfera (B)

Tema:

CARCERE

Area:

AREA LAVORO

ALTRI PROGETTI

NEWS