Disagio giovanile

Progetto:

DISAGIO GIOVANILE

Tema:

PREVENZIONE

Area:

AREA SALUTE E BENESSERE

Di fronte a studi confermati dall’esperienza che dimostrano una crescita del disagio giovanile, Consolida ha promosso un laboratorio con le cooperative sociali al fine di individuare in un’ottica di prevenzione modalità innovative per raggiungere i ragazzi (tra i 14 e 25 anni) che hanno difficoltà legate alle competenze relazionali, senso di insicurezza, isolamento. L’idea emersa dal confronto è stata quella di sviluppare in collaborazione con le altre realtà territoriali e le scuole uno strumento tecnologico, vicino al mondo giovanile, come spazio di condivisione delle informazioni che possono essere di loro interesse e di comunicazione. Il progetto prevede non solo la creazione del canale web ma anche il coinvolgimento diretto dei giovani da raggiungere tramite modalità più informali e caratterizzanti dell’agire della cooperazione sociale.

GLI ALTRI PROGETTI RELATIVI ALL'AREA SALUTE E BENESSERE

NEWS

Alternanza Scuola-Lavoro e cooperazione sociale

La possibilità per le socie di Consolida di partecipare al progetto di ANPAL negli istituti trentini.

Euricse presenta il rapporto sulla cooperazione in Trentino

L’incontro sarà occasione per analizzare il reale contributo delle cooperative all’occupazione e al prodotto interno lordo provinciale nel 2019.

Nuovi strumenti di welfare per il Trentino

La Federazione Trentina della Cooperazione sta realizzando una piattaforma per mettere in rete domanda e offerta di welfare in Trentino e propone un momento di confronto con i principali attori del territorio per individuare le priorità.

Narrare la disabilità: una responsabilità collettiva

La presidente di Consolida, Serenella Cipriani, interviene nel recente dibattito sulla disabilità, aperto nell’editoriale del 27 agosto da Patrizia Belli sul Trentino.

L 15 minori (app)

Di fronte a studi confermati dall’esperienza che dimostrano una crescita del disagio giovanile, Consolida ha promosso un laboratorio con le cooperative sociali al fine di individuare in un’ottica di prevenzione modalità innovative per raggiungere i ragazzi (tra i 14 e 25 anni) che hanno difficoltà legate alle competenze relazionali, senso di insicurezza, isolamento. L’idea emersa dal confronto è stata quella di sviluppare in collaborazione con le altre realtà territoriale e le scuole uno strumento tecnologico, vicino al mondo giovanile, come spazio di condivisione delle informazioni che possono essere di loro interesse e di comunicazione. Il progetto prevede non solo la creazione del canale web ma anche il coinvolgimento diretto dei giovani da raggiungere tramite modalità più informali e caratterizzanti dell’agire della cooperazione sociale.

Tema:

PREVENZIONE

Area:

AREA SALUTE E BENESSERE

ALTRI PROGETTI

NEWS