Povertà educative

Progetto:

POVERTÀ EDUCATIVE

Tema:

POVERTÀ EDUCATIVE

Area:

AREA EDUCAZIONE

Il bando nazionale sulle povertà educative ha stimolato all’interno del consorzio un confronto tra le cooperative che ha portato all’elaborazione del progetto DIALOGO, dedicato alla prima infanzia (fascia 0-6). L’obiettivo è rispondere ai bisogni di confronto e formazione sul tema dell’educazione che emergono dai genitori e dagli operatori. In particolare si intende rafforzare le alleanze educative sul territorio potenziando i servizi esistenti e promuovendo l’evoluzione dei modelli di interventi attualmente in atto. DIALOGO vuole inoltre promuovere un approccio multidisciplinare rispetto la presa in carico delle famiglie e dei bambini e potenziare i servizi esistenti promuovendo il protagonismo dei genitori nella costruzione di percorsi educativi autonomi.

DIALOGO, candidato al bando nazionale, è frutto di una rete estesa di cui è capofila il consorzio Consolida e di cui fanno parte oltre alle cooperative associate anche enti locali, provinciali e centri di ricerca.

Le cooperative aderenti sono: ARTICO, ANCORA, AMICA, KALEIDOSCOPIO, PROGETTO 92, ARIANNA.

GLI ALTRI PROGETTI RELATIVI ALL'AREA EDUCAZIONE

NEWS

Alternanza Scuola-Lavoro e cooperazione sociale

La possibilità per le socie di Consolida di partecipare al progetto di ANPAL negli istituti trentini.

Euricse presenta il rapporto sulla cooperazione in Trentino

L’incontro sarà occasione per analizzare il reale contributo delle cooperative all’occupazione e al prodotto interno lordo provinciale nel 2019.

Nuovi strumenti di welfare per il Trentino

La Federazione Trentina della Cooperazione sta realizzando una piattaforma per mettere in rete domanda e offerta di welfare in Trentino e propone un momento di confronto con i principali attori del territorio per individuare le priorità.

Narrare la disabilità: una responsabilità collettiva

La presidente di Consolida, Serenella Cipriani, interviene nel recente dibattito sulla disabilità, aperto nell’editoriale del 27 agosto da Patrizia Belli sul Trentino.

Povertà educative

Il bando nazionale sulle povertà educative ha stimolato all’interno del consorzio un confronto tra le cooperative che ha portato all’elaborazione del progetto DIALOGO, dedicato alla prima infanzia (fascia 0-6). L’obiettivo è rispondere ai bisogni di confronto e formazione sul tema dell’educazione che emergono dai genitori e dagli operatori. In particolare si intende rafforzare le alleanze educative sul territorio potenziando i servizi esistenti e promuovendo l’evoluzione dei modelli di interventi attualmente in atto. DIALOGO intende inoltre promuovere un approccio multidisciplinare rispetto la presa in carico delle famiglie e dei bambini e potenziare i servizi esistenti promuovendo il protagonismo dei genitori nella costruzione di percorsi educativi autonomi.

DIALOGO, candidato al bando nazionale, è frutto di una rete estesa di cui è capofila il consorzio Consolida e di cui fanno parte oltre alle cooperative associati enti locali, provinciali e centri di ricerca.

Le cooperative aderenti sono: ARTICO, ANCORA, AMICA, KALEIDOSCOPIO, PROGETTO 92, ARIANNA.

Tema:

POVERTÀ EDUCATIVE

Area:

AREA EDUCAZIONE

ALTRI PROGETTI

NEWS