Tutor

Progetto:

TUTOR

Tema:

LABORATORI E COMUNITÀ DI PRATICA

Area:

AREA LAVORO

Con.Solida assieme a Agenzia del Lavoro da anni accresce con azioni formative e consulenziali le professionalità e le competenze delle cooperative sociali trentine di tipo B, al fine di favorirne le opportunità di sviluppo e migliorarne il servizio di inserimento lavorativo. I progetti si rivolgono in particolare alla figura del tutor non prevista nella legge istitutiva della cooperazione sociale. La sua identificazione è frutto di un percorso di ricerca comune tra cooperative, consorzio e Agenzia del Lavoro. Il ruolo e le competenze vengono costantemente alimentate da corsi formazione, scambio di esperienze e confronto all’interno delle comunità di pratica.
Il tutor affianca il lavoratore svantaggiato on the job coniugando l’aspetto formativo a quello produttivo.

GLI ALTRI PROGETTI RELATIVI ALL'AREA LAVORO

NEWS

Cinema per la scuola

Aperte le iscrizioni al nuovo corso sul linguaggio cinematografico proposto da Iprase riservato a docenti ed educatori trentini.

A Trento “Anna dei Miracoli”

Lo spettacolo proposto dal Centro Servizi Culturali S. Chiara con La Rete. L’evento teatrale sarà occasione per promuovere il Manifesto sulla narrazione della disabilità.

etika: l’impatto sulla qualità della vita delle persone con disabilità

Dalla sperimentazione al progressivo consolidamento delle metodologie e degli strumenti al centro dell’incontro del comitato scientifico di etika con le coop sociali.

La proposta cooperativa per sostenere l’autonomia delle persone con disabilità

Trust, fondazioni di partecipazione, altri strumenti di gestione patrimoniale saranno al centro del nuovo progetto che partirà nel 2020.

Tutor

Con.Solida assieme a Agenzia del Lavoro da anni accresce con azioni formative e consulenziali le professionalità e le competenze delle cooperative sociali trentine di tipo B, al fine di favorirne le opportunità di sviluppo e migliorarne il servizio di inserimento lavorativo. I progetti si rivolgono in particolare alla figura del tutor non prevista nella legge istitutiva della cooperazione sociale. La sua identificazione è frutto di un percorso di ricerca comune tra cooperative, consorzio e Agenzia del Lavoro. Il ruolo e le competenze vengono costantemente alimentate da corsi formazione, scambio di esperienze e confronto all’interno delle comunità di pratica.
Il tutor affianca il lavoratore svantaggiato on the job coniugando l’aspetto formativo a quello produttivo.

Tema:

LABORATORI E COMUNITÀ DI PRATICA

Area:

AREA LAVORO

ALTRI PROGETTI

NEWS